Liquorificio

Visite Guidate

La Pasticceria Gambardella rende possibile anche visite guidate presso I suoi stabilimenti, con dimostrazioni ed assaggi dei propri prodotti. Per info e appuntamenti contattateci allo 089 877299.

Il Limone

L’ingrediente principe, “il limone”, ha come sistema di coltivazione quello tipico e tradizionalmente adottato nella zona della costiera sorrentino-amalfitana. La tecnica più utilizzata consiste nel coltivare le piante sotto impalcature di pali di castagno di altezza superiore ai tre metri. Per garantire la maturazione dei frutti, il fusto va tenuto al riparo dagli agenti atmosferici. La raccolta è effettuata solitamente nel periodo da febbraio ad ottobre: è fatta a mano perché deve essere impedito il contatto diretto dei limoni con il terreno. Le caratteristiche principali del prodotto vanno ricercate nella forma ellittica e simmetrica, nelle dimensioni medio-grosse, nel colore della buccia giallo-citrino. Ed è proprio la buccia l’ingrediente principale della produzione di limoncello: la scorza è infatti ricca di olii essenziali ed ha un aroma molto deciso.

Il Limoncello

Con pochi sani ingredienti, il limoncello può essere preparato anche comodamente a casa. I tempi tecnici si aggirano sugli ottanta giorni. Il limoncello, infatti, secondo la ricetta tradizionale, deve macerare per più di due mesi.

Nella scelta dei limoni, vanno preferiti quelli con buccia molto spessa. Proprio il clima mediterraneo della costa sorrentino-amalfitana garantisce la crescita di un limone con buccia grossa e profumata. Recuperata solo la buccia del limone si mette a macerare nell’alcool a temperatura ambiente in modo da fargli assumere il colore e l’aroma della buccia. Dopo circa un mese di riposo, la preparazione prosegue con l’aggiunta di un pentolino di acqua e zucchero (prima portato in ebollizione e poi lasciato raffreddare) e dell’altro alcol.

Dopo quaranta giorni circa, secondo la ricetta del Limoncello di Sorrento, l’infuso va filtrato nelle bottiglie, scartando le bucce. Le bottiglie vanno immesse poi in freezer. Dal gusto unico e dall’aroma formidabile, il liquore va servito così senza l’aggiunta di additivi e agenti coloranti. Il Limoncello è un ottimo digestivo se consumato freddo. Qualcuno lo preferisce a temperatura ambiente, magari mescolato in acqua tonica o champagne.